Le minacce diventano estorsione, doppia condanna

Tribunale
Un 54enne di Cadorago è stato condannato ieri a due anni di reclusione che si sommano ad una precedente condanna rimediata sempre in Tribunale a Como: un anno e dieci mesi per stalking. In entrambi i casi, le vittime sono i gestori di un bar di Bulgorello verso i quali il 54enne accampa non ben precisati diritti.
I gestori sono stati tempestati di lettere minatorie e telefonate dai contenuti pesanti e pure denigrati ripetutamente davanti ai clienti. Così per l’uomo di Cadorago era

scattata la prima denuncia per stalking, poi tramutata anche in una condanna vera e propria. Le minacce sono però proseguite e le richieste di denaro si sono tramutate in estorsioni vere e proprie.
“O i soldi o vi sparo…” avrebbe ripetuto l’uomo. Ora sconterà l’intera pena al Bassone.

Marco Romualdi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.