Le mura di Como raccontate da una mostra

altNell’ex chiesa dei Santi Cosma e Damiano
Molte scoperte archeologiche nel Comasco si sono susseguite nel corso degli ultimi lustri. Ne dà conto con dovizia di dati e in un affresco sintetico quanto esauriente il nuovo volume della “Storia di Como” dedicato alla città romana e alla memoria del professor Giorgio Luraschi, insigne latinista e archeologo lariano scomparso nel luglio del 2011.

Il volume ospita tra l’altro il suo ultimo saggio. Ma quali sono i tesori in provincia su cui ancora si indaga? Uno dei giacimenti che meritano studi approfonditi è il sistema delle mura di Como (nella foto Mv, quelle di viale Varese), che sta a cuore alla Società Archeologica Comense. Proprio al tema “Le mura di Como da Giulio Cesare a Napoleone” sarà dedicata la consueta mostra storico-documentaria del benemerito sodalizio culturale lariano in programma nell’ambito della fiera patronale di Sant’Abbondio dal 27 agosto al 2 settembre nella chiesa dei Santi Cosma e Damiano, in via Regina 27. La mostra verrà inaugurata il 27 alle 17 e sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 22, con ingresso libero. L’evento si completerà con la presentazione di importanti documenti provenienti da collezioni private e dall’Archivio di Stato di Como. La mostra sarà corredata da un catalogo con articoli introduttivi alla stessa, con la presentazione dei materiali esposti, alcuni inediti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.