Le parole per raccontarsi: Simona Sparaco oggi alla Ubik con il suo ultimo romanzo

Simona Sparaco

“Un romanzo europeo”. Così lo ha definito Antonio Polito sul Corriere della Sera, una “cosa rara” per la letteratura italiana. Nel silenzio delle nostre parole, l’ultimo libro di Simona Sparaco – che l’autrice presenta oggi, alle 18, alla libreria Ubik di Como – è un racconto a più voci. Voci diverse unite dal bisogno di parole autentiche che risuonano dentro un palazzo di quattro piani, a Berlino, dove scoppierà un incendio.
Il lettore lo sa fin dalle prime pagine mentre i personaggi, che provengono da Paesi e culture diverse, vivranno un’intera giornata – il tempo di svolgimento della storia – inconsapevoli del destino a cui andranno incontro. Ad accomunarli ci sarà la ricerca di quelle parole che non sono riusciti a dire alle persone che amano di più.
Ci sono Alice, che scivola nel sonno mentre aspetta il ritorno di Matthias, il ragazzo che ama, e Bastien che da troppi mesi ha qualcosa di cruciale da rivelare alla madre e che potrebbe spezzarle il cuore. Ci sono Polina, ex ballerina classica, incapace di accettare il proprio corpo dopo la maternità e Hulya che sta pensando a lei. Il fuoco sta per stravolgere il futuro di tutti loro costringendoli a scelte estreme per colmare i silenzi, o dare loro un nuovo significato.
Simona Sparaco ha raccontato dell’ispirazione per questo suo romanzo: la lettura di uno dei “Caffè” che il suo compagno, Massimo Gramellini, scrisse all’indomani del terribile incendio della Grenfell Tower di Londra, una vicenda di cronaca che la colpì profondamente. Con uno pseudonimo maschile Simona Sparaco ha partecipato con questo romanzo al Premio DeA Planeta 2019, vincendolo. Per poi rivelare la sua vera identità. “Leggendo questo libro – ha scritto Gramellini – ci sono cose che ti resteranno per sempre”.
L’autrice dialoga con Paola Alessandro. Ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.