Cronaca

Le previsioni: cielo sereno anche nel fine settimana

Meteo Svizzera: «Ma in pianura potrebbe esserci qualche banco di nebbia»
(a.cam.) Temperature sopra la media stagionale e cielo sereno. Così dovrebbe presentarsi la giornata di oggi, dopo due giorni di raffiche ininterrotte di vento che, in montagna, hanno superato i 100 chilometri orari. I meteorologi hanno annunciato già dalla notte tra giovedì e venerdì il passaggio a una lieve brezza da Nord. «Il favonio da Nord che ha sferzato il territorio nei giorni scorsi ha sfiorato i 90 chilometri orari in pianura e, sulle montagne e attorno al lago, ha superato anche i 120 chilometri orari – spiega Folco Spinedi, esperto di Meteo Svizzera – Tecnicamente, si è trattato di un vento tipico di ricaduta. In pratica, quando le correnti che vanno da Nord verso Sud incrociano le Alpi, il vento sale e ricade dall’altra parte. L’aria, scendendo si riscalda e infatti il forte vento ha fatto salire le temperature, fino ai 20 gradi».
Già oggi, il vento da Nord dovrebbe essere solo una brezza leggera.
Ecco le previsioni dei meteorologi elvetici. «Ci attendiamo una giornata di bel tempo – dice Spinedi – In pianura potrebbe esserci qualche banco di nebbia o una blanda foschia, ma prevarrà il sole. Senza l’effetto riscaldante del vento, le temperature sono destinate a scendere, ma c’è comunque una massa d’aria calda che permetterà di avere ancora le massime vicino ai 18 gradi. La sera e soprattutto la notte tra venerdì e sabato però il termometro scenderà fino a 4 gradi in pianura».
Le temperature, soprattutto le massime, dovrebbero mantenersi al di sopra delle medie del periodo anche nel fine settimana. «Nel weekend generalmente prevarrà il bel tempo – dice il meteorologo svizzero – Nell’area della Val Padana, soprattutto al mattino, è attesa un po’ di nuvolosità bassa, ma, nel complesso, il cielo sarà sereno».
Stando alle previsioni, non ci sarà bisogno dell’ombrello. Il consiglio però, per chi volesse godersi il cielo azzurro, è una gita in montagna. «Le temperature rimarranno ancora miti, sopra la media stagionale – conclude – Le massime resteranno vicine ai 17-18 gradi, senza variazioni significative. Per chi volesse programmare una gita, posso dire che, salendo di quota, ad esempio sulle montagne lariane, superando quindi i banchi di nubi, il fine settimana regalerà un tempo splendido e un cielo limpido».

Nella foto:
Gli evidenti danni al tetto di via Zezio causati dal forte vento dell’altra notte
24 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto