Le statistiche delle dogane svizzere: i soggiorni illegali sono triplicati in Canton Ticino
Cronaca, Territorio

Le statistiche delle dogane svizzere: i soggiorni illegali sono triplicati in Canton Ticino

«Migrazione, criminalità transfrontaliera e contrabbando hanno rappresentato una grande sfida per l’Amministrazione federale delle dogane». Lo afferma, in suo comunicato, l’ente rossocrociato, che ha diffuso il bilancio della sua attività nel corso del 2016.
In particolare sono finite sotto i riflettori le cifre che riguardano l’immigrazione illegale nella Confederazione. Nel 2016 sono stati registrati constatato 48.838 casi di soggiorno illegale (nel 2015 erano stati 31.038). Quindi un aumento del 57%. Come in passato, il Ticino presenta il numero più elevato di casi (33.844), seguito da Vallese/Vaud (6.207 casi), dalla Svizzera settentrionale (4.667 casi) e quella orientale (2.582).
Rispetto all’anno precedente, a causa della chiusura della rotta dei Balcani, è stato constatato un notevole spostamento dei casi di soggiorno illegale dal confine orientale a quello meridionale (quindi il Ticino). Nel 2016, il numero dei casi nel vicino Cantone è infatti triplicato (10.873).
I casi di sospetta attività di passatori hanno invece registrato un lieve calo, passando da 466 nel 2015 a 303 nel 2016.
Nel 2016, infine, 16.980 persone hanno presentato una domanda d’asilo (18.036 nel 2015) e sono stati portati in centri di accoglienza.

9 Marzo 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto