Lega Basket, riunione saltata. Cantù assente per l’impegno con uno sponsor

Foto Gallerie d'Italia

Una riunione di Lega Basket saltata a causa dell’assenza di sei società – compresa la Pallacanestro Cantù – con le polemiche che si sono scatenate e con un comunicato della Federazione perentorio: «È chiaro che il richiamo ad una Lega coesa, ad indirizzi chiari, strategici e programmatici, ad una governance legittimata ad operare al pieno delle proprie funzioni per affrontare le numerose sfide sul tavolo, rimane di stringente attualità e non più differibile» ha scritto la Fip, che poi ha aggiunto: «La Federazione è pronta a convocare con urgenza un consiglio ad hoc per assumere le iniziative in proposito volte ad assicurare il funzionamento di uno degli organismi fondamentali del movimento cestistico nazionale».
Molti addetti ai lavori hanno parlato di una azione “scientifica” volta proprio a far saltare l’incontro da parte di alcune società che non condividerebbero l’attuale politica della Lega Basket.
Per quanto riguarda Cantù, hanno rivelato fonti del club, la situazione sarebbe differente. Nella giornata di ieri – ben prima della convocazione della riunione di Lega – era stata organizzata una giornata promozionale con uno dei più importanti sponsor del club, che, nell’accordo, ha chiesto – al di là della visibilità su maglie e al palazzetto – la presenza al completo in occasione di eventi. Ecco perché, oltre al fatto che gli stessi dirigenti brianzoli tenevano ad essere presenti all’iniziativa, nella foto, da Cantù non è stato possibile prendere parte all’incontro in Lega.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.