Leggero rialzo dei contagi nel Comasco, oggi tre decessi

Tampone, test covid coronavirus al vecchio ospedale Sant’Anna in via Napoleona (Como)

Prosegue, anche se in alcune zone più lentamente che in altre, la discesa del contagio in provincia di Como. Oggi sono stati registrati 125 nuovi positivi un leggero rialzo rispetto a ieri (erano 111). Purtroppo ci sono stati altri 3 morti, per un totale di 2.246 vittime da coronavirus in provincia di Como dall’inizio della pandemia. Supera i 59mila il numero totale dei contagiati dall’inizio della rilevazione.
La situazione in regione Lombardia
Con 48.952 tamponi effettuati, sono 1.154 i nuovi casi in Lombardia, con il tasso di positività in leggero calo al 2,3% (ieri era 2,6%). Scende ancora in Lombardia il numero di ricoverati nelle terapie intensive, sono 21 in meno rispetto all’ultimo bollettino, restano ricoverate ancora 390 persone. Nei reparti non intensivi ci sono invece 2159 pazienti, 92 in meno rispetto a ieri. I decessi in regione sono 22 per un totale di 33.329 morti in Lombardia dall’inizio della pandemia.
Per quanto concerne la pressione sugli ospedali, stando ai numeri forniti, solo tre regioni (Lombardia, Toscana e Calabria) sono sopra le soglie di allerta per l’occupazione dei posti letto per Covid in terapia intensiva e nei reparti di area medica.
In Canton Ticino
Sono 25 i nuovi positivi registrati oggi in Ticino, in calo rispetto ai giorni scorsi. Lo comunica l’Ufficio del medico cantonale. Nessun nuovo paziente Covid è stato ricoverato nelle ultime 24 ore, mentre quattro sono stati dimessi. Complessivamente, negli ospedali del territorio si trovano 30 pazienti affetti dal virus, otto dei quali in terapia intensiva.
Nessun nuovo decesso legato al Covid è stato registrato oggi. Il bilancio delle vittime da inizio pandemia resta quindi fermo a 991.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.