Leonardo: no a ricorso Airbus,via libera elicotteri a UsNavy

Può partire produzione Th-119 nello stabilimento di Filadelfia

(ANSA) – ROMA, 18 MAG – Leonardo vince anche l’ultimo round della gara per i nuovi elicotteri da addestramento per le future generazioni di piloti navali americani in Marina, nel Corpo dei Marines e nella Guardia Costiera. Il Government Accountability Office americano ha infatti respinto la protesta presentata in febbraio da Airbus Helicopter sulla decisione della Us Navy di assegnare il contratto del programma ‘Advanced Helicopter Training System’ a Leonardo, un successo strategico per l’azienda italiana dell’aerospazio, difesa e sicurezza che, in questo caso, per la prima volta si è aggiudicata come prime contractor una competizione in campo elicotteristico per la Difesa americana. E’ stato un passaggio chiave sul mercato governativo Usa anche perché poco prima Leonardo si era già aggiudicata la gara dell’Us Air Force per la fornitura di elicotteri per operazioni speciali, in quel caso con Boeing come prime contractor per fornire l’italianissimo elicottero Aw139. Leonardo, che come molti contractor della Difesa americana non ha interrotto le produzioni durante l’emergenza Covid-19, può ora quindi iniziare la produzione del TH-119 presso nello stabilimento di Filadelfia, in Pennsylvania. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.