«Ero andato a fare shopping». E il denaro sequestrato raddoppia

Soldi non dichiarati al valico con la Svizzera
È stato scoperto alla dogana con 50mila euro in contanti nascosti nell’auto. Ha poi tentato di giustificarsi di fronte ai militari, dicendo di aver già passato il confine con i soldi in macchina per fare shopping, non riuscendo a trovare quanto desiderava e tornando dunque indietro. Ma così facendo altro non ha fatto che aggravare la sua posizione. Il confine infatti – con i soldi non dichiarati – l’aveva varcato due volte, e non una sola. È successo al valico di Drezzo, dove i finanzieri della

compagnia di Olgiate Comasco hanno controllato un bergamasco proveniente dalla Svizzera trovando in auto 50.380 euro in contanti nascosti nel bracciolo centrale del sedile posteriore e nell’aletta parasole sul lato del passeggero. Pensando di alleggerire la sua posizione, come detto, l’uomo ha detto ai militari di aver già attraversato lo stesso valico, con i soldi a bordo, per andare a fare acquisti in Svizzera. Acquisti che però, a suo dire, non avrebbe fatto. I finanzieri hanno così accertato una doppia omissione raddoppiando il totale sequestrato che ha toccato i 40.380 euro.

M.Pv.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.