Letizia Gambi celebra Chick Corea

Letizia Gambi

La cantante partenopea e comasca di adozione Letizia Gambi è appena tornata da Roma dove ha registrato un concerto per un evento molto importante: l’ International Jazz Day. Ogni anno, da 12 anni ,su idea del  Herbie Hancock, il 30 Aprile si celebra l’International Jazz Day “ed io – dice Letizia – sono tra gli artisti invitati a rappresentare l’Italia in una maratona musicale organizzata dallo storico jazz club di Washington Blues Alley, dall ‘Herbie Hancock Jazz Institute e patrocinato dall’Ambasciata Italiana a Washington, dall’Istituto Italiano di Cultura a Washington e dall’Unesco
Sul sito del Blues Alley l’evento si chiama Embassy Jazz Series, è previsto per il 30 aprile e sarà un susseguirsi di 16 artisti provenienti da Italia, Grecia, Giappone, Portogallo, Svezia e Polonia. Ogni artista si esibirà per circa 40 minuti. La maratona musicale inizia alle ore 23 italiane (17 ora locale EST ) e resterà online anche nei giorni successivi, con accesso gratuito”. E’ possibile prenotare il pass online sul sito e accedere quando lo si desidera. Info su www.letiziagambi.com.
“Avrei dovuto registrare a New York o Washington con Lenny White e la mia band americana ma trovandomi in Italia ho deciso di farlo con la mia formazione tutta al femminile – dice Letizia – che vede al piano Elisabetta Serio (già pianista di Pino Daniele, ha suonato con Mario Biondi, Marcus Miller, Noa, Sarah Jane Morris, Fiorella Mannoia), Giovanna Famulari al cello (eclettica musicista ha collaborato con tutti, da Ron a Tosca, suonando con James Taylor, Nicola Piovani, Mogol) e Laura Klain alla batteria (percussionista world music già in tour da bambina con Eugenio Bennato e adesso apprezzata batterista  jazz). Faremo alcuni brani scritti da me, uno della Serio e alcune cover, inclusa quella di Sicily, brano di Chick Corea su cui Pino Daniele scrisse le parole. E’ un tributo al grandissimo Chick Corea, appena scomparso, con il quale ho avuto l’onore di collaborare per l’incisione del mio primo disco”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.