L’ex presidente di Fiera Milano entra nel cda di Villa Erba

altL’assemblea dei soci
Approvato il bilancio, astenuto il neosindaco di Cernobbio

(p.an.) Due cernobbiesi sono stati i protagonisti dell’ultima assemblea dei soci di Villa Erba avvenuta ieri mattina. Il primo è il neosindaco di Cernobbio, Paolo Furgoni, ieri assente: ha chiesto che il Comune di Cernobbio si astenesse nella votazione del bilancio. Il secondo è Cesare Manfredi, già presidente di Fiera Milano, che è entrato nel cda della società per azioni che gestisce il polo espositivo e la dimora viscontea. La nomina di Manfredi, proposta dagli azionisti privati, va a colmare

il vuoto lasciato dalla prematura scomparsa del compianto consigliere Antonello Passera.
Lo stesso Manfredi era stato candidato sindaco a Cernobbio dieci anni fa, ma uscì sconfitto da Simona Saladini, che avrebbe poi guidato l’amministrazione rivierasca per un decennio e fatto pesare il suo “potere” anche su Villa Erba, facendo eleggere a presidente l’ex ad di Villa d’Este, Jean Marc Droulers.
«Manfredi è una personalità di grande esperienza, una garanzia per il futuro della società, visto che ha ricoperto il massimo incarico a Fiera Milano – ha commentato lo stesso Droulers – Inoltre da cernobbiese conosce molto bene i problemi e la realtà di Villa Erba».
Nato a Reggio Emilia 73 anni fa, ma da anni sul Lario, Cesare Manfredi è un noto imprenditore nel settore delle macchine utensili ed è stato anche presidente nazionale dell’associazione di categoria Ucimu-Sistemi. La sua prima nomina a Fieramilano è del 1991, quando venne proposto dal ministro dell’ Industria Guido Bodrato al presidente del Consiglio Giulio Andreotti. Sull’assenza del sindaco Furgoni e sull’astensione nell’approvazione del bilancio, il presidente Droulers spiega che «il bilancio è comunque passato a larghissima maggioranza – dice – Mi sembra comprensibile che il neosindaco prima voglia prendere visione di tutte le documentazioni della società. È stato eletto lunedì».
Nell’assemblea di ieri mattina si è discusso a lungo anche dei rapporti con la stampa, di deleghe a parlare con i giornalisti e del rischio di fughe di notizie non controllate. L’unica persona delegata a parlare con i media è ora il presidente della Spa, Jean Marc Droulers.

Nella foto:
Il polo espositivo nel parco di Villa Erba. Ieri è stato approvato «a larga maggioranza» il bilancio della Spa di gestione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.