«Facciamo un muro tra Como e Chiasso»

La provocazione. Giuliano Bignasca, leader della Lega dei Ticinesi, va all’attacco a tutela del Cantone di confine
Proposta shock contro il possibile passaggio in Svizzera di immigrati nordafricani
Proposta shock di Giuliano Bignasca, leader della Lega dei Ticinesi, preoccupato per il rischio che immigrati nordafricani, in fuga dai loro Paesi, giungano in Italia e poi, dalla zona di frontiera, riescano a passare in Svizzera. «Ogni anno spendiamo migliaia di franchi per sistemare la rete di confine tra Como e Chiasso – ha detto – Sapete qual è la soluzione? “Tirare su” un bel muro». E con «tutto il cemento che altrimenti finirebbe per deturpare il territorio».
Leggi l’articolo di Bambace in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.