Cronaca

«Facevamo 180 coperti. Ora siamo passati a 80»

altIl ristoratore
(a.cam.) La giornata di mobilitazione «è una bella iniziativa». Alberto Brambilla però non è ancora soddisfatto: «Voglio la piazza – ripete – voglio il confronto con le istituzioni. Dobbiamo farci sentire». Titolare di un ristorante a Lurago d’Erba, da 15 dipendenti Brambilla è passato a 11 e poi a 9. E teme non sia finita. «Avremo un anno ancora più nero – dice – Il sabato sera facevamo 180 coperti. Ora siamo passati a 80. E ho anche ridotto i prezzi pur mantenendo identici la qualità e il servizio. I clienti diminuiscono, è inutile, non possono permettersi il ristorante. Hanno sempre meno soldi da

spendere. Se prima un pensionato usciva a cena una volta la settimana ora, se va bene, lo fa una volta al mese. Vengono le famiglie a chiedere informazioni per il banchetto per la Comunione dei figli, propongo 35 euro per una cosa ben fatta e mi dicono che non possono spenderne più di 25».
L’equazione commerciante-evasore poi fa infuriare il ristoratore. «Per 20mila euro che ho dato ai dipendenti per gli stipendi ne ho pagati altri 14mila di Irpef e Inps – precisa – Ma quali evasori! Gli evasori cercateli da un’altra parte. E mentre uno fa i salti mortali mi chiamano il 1° gennaio per dirmi che devo cambiare la numerazione delle fatture. Ma?». E qui scappa una parolaccia. Brambilla si scusa. Dalla platea applaudono.

29 Gen 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto