«Fare gruppo è la nostra forza»

Basket maschile – Ieri a Campione la presentazione ufficiale della Pallacanestro Cantù, con la prima uscita del nuovo presidente, Anna Cremascoli
Per la prima uscita ufficiale del nuovo presidente è stata scelta la stessa location che un anno fa aveva portato bene, considerati i risultati finali. La Pallacanestro Cantù si è presentata ieri sera al Casinò di Campione d’Italia. A fare gli onori di casa, Anna Cremascoli, che da venerdì scorso è ufficialmente il numero uno della società brianzola e che nel suo discorso iniziale ha prima di tutto fatto riferimento alla positiva scorsa stagione, ma soprattutto ha guardato avanti indicando

quello che dovrà essere lo spirito della Pallacanestro Cantù: «Dovremo fare gruppo ed essere sempre uniti. Questa dovrà essere la nostra forza» ha sottolineato. Non è mancato anche un sentito ricordo di Aldo Allievi, storico presidente del club, scomparso pochi mesi fa.
Un incontro in cui è stata presentata la squadra, reduce dal Torneo di Caorle, che si prepara ad affrontare la nuova stagione, che si annuncia appassionante. Il 1° ottobre comincerà la caccia al primo trofeo, la Supercoppa contro Siena, poi ci saranno le sfide in campionato, Coppa Italia ed Eurolega, la Champions League della pallacanestro continentale.
Una serata presentata dal giornalista Flavio Tranquillo e che ha avuto ospiti, tra gli altri, lo sponsor Michele Ratti, proprietario del gruppo Bennet, e il presidente del Coni regionale Pierluigi Marzorati.
Come detto, la formazione di coach Andrea Trinchieri era reduce dal Torneo di Caorle, in cui la Bennet ha conquistato il secondo posto. Ai brianzoli, che avevano conquistato le ultime due precedenti edizioni, non è dunque riuscito il tris vincente.
I canturini si sono dovuti accontentare del secondo posto alle spalle dell’Ea7 Milano. Dopo aver regolato in semifinale la Virtus Bologna per 60-56, domenica la squadra di coach Andrea Trinchieri è infatti stata sconfitta al fotofinish dai rivali milanesi, allenati per l’occasione dal tandem di ex canturini Fabrizio Frates e Alberto Rossini: 68-70 il punteggio finale suggellato da un canestro di Omar Cook allo scadere.
Buone indicazioni per il team biancoblù che ancora privo degli infortunati Leunen, Basile, Bolzonella e Diviach ha saputo reagire ad un inizio in salita riuscendo ad impattare proprio nel finale grazie alle iniziative di Micov, Parakhouski e Lighty, prima di essere beffata dall’invenzione di Cook.
Ieri la squadra biancoblù, come detto, è stata presentata ufficialmente al Casinò di Campione d’Italia, e oggi torna in campo per riprendere la preparazione con un Manuchar Markoishvili in più. Il georgiano, infatti, dopo la bella esperienza ai campionati europei in Lituania è rientrato a Cantù nel weekend completando così la rosa a disposizione di coach Andrea Trinchieri che ora spera di svuotare l’infermeria in vista dei prossimi impegni.
L’appuntamento con la Supercoppa Italiana ormai è sempre più vicino e in programma ci sono ancora a disposizione alcune verifiche sul campo: a cominciare da domani sera quando al Palasport di Verbania la Bennet alle ore 19.30 sfiderà in amichevole la neopromossa Casale Monferrato. Il prezzo del biglietto per i tifosi che intendono andare in trasferta è di 6 euro, ingresso gratis per i ragazzi al di sotto dei 14 anni di età se accompagnati da un adulto.
Una sfida che curiosamente si ripeterà già sabato sera in occasione della terza edizione del Trofeo Lombardia, prestigioso quadrangolare che si svolgerà nel weekend del 24 e 25 settembre al palasport di Desio (Largo Atleti Azzurri d’Italia) e vedrà in campo nell’altra semifinale anche Cimberio Varese e Vanoli Cremona.
Per la Bennet un weekend importante per continuare la preparazione in vista della Supercoppa ma anche per calcare il campo che sarà la sua casa per le partite di Eurolega.
Intanto, terminata la fase di prelazione per i vecchi abbonati, da oggi si apre la campagna abbonamenti per tutti i tifosi biancoblù. Le tessere possono essere sottoscritte e ritirate presso la Ngc Arena di Cucciago, dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle 19 e il sabato mattina dalle ore 9 alle ore 12; oppure presso le sedi della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù.

Andrea Piccinelli

Nella foto:
C’è grande empatia tra coach Andrea Trinchieri e i tifosi canturini: per il tecnico è la terza stagione sulla panchina di Cantù

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.