«Giulia Pusterla mai sostituita. L’ennesima promessa tradita»

altL’attacco di Sergio Gaddi (Fi)

L’ex assessore al Bilancio della giunta Bruni e attuale capogruppo di Forza Italia, Sergio Gaddi, era già andato all’attacco sulla mancata sostituzione di Giulia Pusterla per il bilancio comunale lunedì sera, in consiglio comunale. E ieri il forzista è tornato sulle barricate. «Lo stato dei conti del Comune mi sembra che dia segnali allarmanti, se non disastrosi – afferma Gaddi – E tutto questo mentre ancora la città sta aspettando la sostituzione

dell’ex assessore al Bilancio, Giulia Pusterla, addirittura dallo scorso mese di novembre». A ieri, in effetti, ancora nessuna notizia era filtrata sul possibile nome nuovo per la delicatissima casella dell’esecutivo.
«Un fatto di una gravità assoluta – prosegue Gaddi – Giulia Pusterla si è dimessa da mesi, e il sindaco aveva garantito l’immediata sostituzione, al più tardi entro lo scorso mese di dicembre. Nulla è accaduto, e ancora una volta non è stata tenuta fede a una promessa verso i comaschi».
«Mi viene persino il dubbio – affonda l’ex assessore al Bilancio – che ci sia qualcosa sotto. Perché il sindaco non provvede alla nomina di un assessore al Bilancio, in un momento così delicato? Come mai non si affida a una persona esperta per gestire conti così disastrati? Tra l’altro, il bilancio, dopo anni di accuse al centrodestra e infiniti alibi per questi ultimi due anni, ora è totalmente nelle mani del primo cittadino, che quindi dovrà assumersi le responsabilità del “buco” da 12 milioni che ora si è creato». Una cifra imponente che, in qualche modo, dovrà essere coperta prima di arrivare in aula con il documento contabile 2014.
«Ma le strade davanti alla giunta e alla maggioranza sono tre – osserva Gaddi – O vengono aumentate le tasse, o si tagliano i servizi, o si azzerano gli investimenti. In ogni caso, soluzioni catastrofiche. E non voglio nemmeno pensare che qualcuno dell’attuale maggioranza voglia proporre riforme strutturali, visto che finora non s’è visto nulla in questo ambito». Infine, un’ultima “puntura” sui tempi. «A noi è sempre stato contestato il ritardo sulla presentazione del bilancio – chiude Gaddi – Il centrosinistra l’anno scorso l’ha approvato in estate. E ora siamo già a metà febbraio».

E.C.

Nella foto:
Sergio Gaddi è stato assessore al Bilancio con l’ex sindaco Stefano Bruni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.