«I nostri elettori ci hanno punito»

Il segretario del Carroccio
«Il nostro risultato non è stato positivo, ringrazio però tutti i candidati che hanno corso con la Lega in una situazione oggettivamente difficile. Ci davano per morti politicamente, anche prima del ballottaggio, ma abbiamo dimostrato di esserci. Non voglio minimizzare la sconfitta subìta in queste elezioni amministrative, vero è tuttavia che la Lega sta voltando pagina. Apriamo un ciclo nuovo con i congressi, dove decideremo anche sulle future alleanze». Cristian Tolettini, segretario provinciale
del Carroccio, ammette la dura sconfitta subita ai ballottaggi.
«Fa riflettere l’alto dato dell’astensionismo – insiste Tolettini – molti dei nostri elettori non sono andati a votare. Al di là che il voto amministrativo è dato alle persone, c’è stata una valenza politica importante. Le nostre traversie non sono un mistero, secondo me una buona parte degli elettori ha mandato un messaggio chiaro: avete sbagliato».
Secondo il giovane dirigente leghista, il recente passato politico della Lega e l’alleanza con Berlusconi sono stati fattori determinanti. E in negativo.
«Ci siamo adagiati anche a causa dell’alleanza con il Pdl. Per questo dobbiamo aprire una nuova stagione. Il nostro compito è tornare tra la gente, ripartire dalle istanze per cui siamo nati. Sicuramente sarà più difficile rispondere ai bisogni dei cittadini fuori dalle giunte. Ma non abbiamo altra scelta. Ricominciamo dal basso, dal governo dei Comuni in cui siamo maggioranza e dalle assemblee civiche in cui siamo rappresentati».
Ospite di Etv nella lunga maratona elettorale di ieri, un commento sul voto è giunto anche da Alberto Mascetti, candidato sindaco a Como. «Faccio i miei complimenti a Mario Lucini – ha detto – mi auguro che operi bene e che sia il sindaco di tutti. Spero anche che mercoledì vada a Venezia alla riunione dei sindaci Anci in cui si discute di Imu».

Nella foto:
Cristian Tolettini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.