Liberazione: Pesaro, in murales Liliana Segre futuro Memoria

Opera per 76 anni città liberata. Senatrice

(ANSA) – PESARO, 02 SET – "Il futuro della Memoria" a Pesaro ha il volto di Liliana Segre, senatrice a vita, sopravvissuta ad Auschwitz. Un murales realizzato davanti all’Ipsia Benelli, intitolato nel giorno del 76/o anniversario della Liberazione della città. "E’ il regalo di Pesaro – ha detto il sindaco Matteo Ricci – a una donna straordinaria per i suoi 90 anni (che festeggerà il 10 settembre, ndr)". L’opera realizzata da David ‘Diavù’ Vecchiato, lega la raffigurazione attuale della senatrice con la sua immagine da bambina, tenuta in braccio dal padre Alberto negli anni ’30. "Appena ho visto il murales, uscendo dall’auto, – ha commentato Segre – ho pensato al ponte di Genova. Renzo Piano mi aveva invitato all’inaugurazione, ma non me la sono sentita di andare. Grazie all’opera che la mia carissima Pesaro mi ha dedicato, chi passerà qui dovrà pensare al ponte che ho lasciato nella mia vita. E’ un ponte tra il male e il bene, da me profondamente sentito. Il male si attraversa con il fine di essere diversi da chi l’ha fatto, scegliendo sempre la vita". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.