Libertas a Isernia: «È il momento di vincere»

Pallavolo – Serie A2 maschile
«In questo momento dobbiamo stringere i denti perché siamo ancora un po’ in emergenza. Per vincere dovremo cercare di essere più costanti durante la partita. Anche nella sconfitta contro Reggio abbiamo giocato bene ma solo a tratti. Quello che ci manca è un po’ di costanza». Parole di Max Della Rosa, allenatore della Libertas Cra Cantù, che oggi alle 18 è attesa dalla sfida in trasferta a Isernia, gara valida per l’ottavo turno del campionato di serie A2 di volley.
I brianzoli sono

all’ultimo posto alla pari con Avellino e cercano il primo successo della stagione. Nell’ultimo turno è giunto il 2-3 casalingo contro la Edilesse Reggio Emilia. Un punto solo conquistato, con molte recriminazioni, visto che la gara era alla portata dei canturini.
Per la Cassa Rurale malissimo il fondamentale del servizio, con una serie di errori che hanno regalato un’infinità di punti agli avversari; ma c’è stato anche un Marco Pavan in netta crescita ed il nazionale finlandese Jari Tuominen convincente finché il muro nemico non ha preso le contromisure ai suoi attacchi. Luci ed ombre invece per Andrea Galliani, capace di schiacciate straordinarie ma anche di molti “buchi” durante il match.
Ma l’attualità preme e oggi incombe la partita di Isernia. «Quella avversaria è una squadra della nostra fascia di classifica – aggiunge il coach canturino Max Della Rosa – e quindi è molto importante portare a casa una vittoria perché gli scontri diretti valgono doppio».

Davide Cappelletti

Nella foto:
Impegno in trasferta per i canturini dopo la sconfitta interna con Reggio Emilia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.