Libertas, primo successo: «Ma dobbiamo crescere»

Lagonegro - Cantù Libertas 2020

Seconda partita di una stagione 2020-2021 caratterizzata dai rinvii per il Coronavirus e prima affermazione stagionale della Libertas Cantù nel campionato di serie A2 maschile di pallavolo.
I brianzoli hanno vinto in trasferta con un secco 3-0 sul campo del Lagonegro, una formazione che non è partita bene e che puntava molto per un riscatto proprio nel match contro i canturini. Invece in terra lucana la Libertas – che aveva perso in casa per 1-3 con Taranto nell’unico incontro disputato – si è imposta con una prestazione autorevole. In ogni caso Lagonegro non si è mai arreso e in ogni set ha dato filo da torcere ai brianzoli, che hanno avuto il merito di contenere gli avversari e di tornare a casa con un successo prezioso.
«Sono molto molto contento per i ragazzi – commenta l’allenatore della Libertas Matteo Battocchio – Si meritano la vittoria perché stanno lavorando sodo da agosto e sono riusciti a creare un bel clima in palestra. Una gioia che condivido anche con il presidente Ambrogio Molteni e con tutto lo staff. Ci sono andate bene alcune situazioni, ma ce le siamo guadagnate. Abbiamo vinto soffrendo, ma siamo riusciti a resistere ai tentativi di rimonta di Lagonegro, e questo dimostra tutto il carattere dei ragazzi»
«La nostra rosa pecca un po’ in esperienza, ma questa carenza viene compensata in entusiasmo – aggiunge il tecnico – Sappiamo che questo è soltanto un punto di partenza: stiamo crescendo piano piano, ma dobbiamo farlo ancora per poter affrontare al meglio questo campionato».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.