Cronaca

Libeskind, domani dibattito in Biblioteca. Sfida sui social tra i fronti del sì e del no

altDalle 17.30 con Etv la diretta televisiva e lo streaming della presentazione
(p.an.) Troppo interesse per la presentazione pubblica del monumento “The Life Electric” donato alla città dall’architetto Daniel Libeskind e dagli Amici di Como.
Le numerose richieste di informazioni e i movimenti a favore e contro l’installazione hanno spinto Palazzo Cernezzi a cambiare la sede della presentazione. Non più la Sala Stemmi del Comune, che ha una capienza massima di cinquanta posti a sedere, bensì l’auditorium della Biblioteca di piazzetta Venosto Lucati, che ha un centinaio

di poltrone.
Rimangono invece invariati la data e l’orario della presentazione, ossia domani alle 17.30. Invariato anche l’impegno dell’emittente comasca Espansione Tv nel trasmettere in diretta l’evento e il successivo dibattito. Le telecamere di Etv diffonderanno il segnale anche in streaming sui portali www.espansionetv.it e www.corrieredicomo.it.
Intanto il fronte del “sì” a “The Life Electric” e quello del “no” continuano a sfidarsi tra manifestazioni e contromanifestazioni, con i social network a fare da cassa di risonanza privilegiata alla singolare tenzone.
Il giovane architetto comasco Michele Bollini, che ha dato vita al Comitato Pro Daniel Libeskind, l’altra sera ha fatto volare nel cielo del Primo Bacino alcune lanterne cinesi. «Così volano le speranze», scrive Bollini. E ancora: «le luci salgono alte e tengono viva la speranza per il futuro! Sì a nuove opportunità per Como». Sulla pagina Facebook del comitato, Bollini prosegue inoltre a nome degli Architetti Liberi Indipendenti Progressisti Como nella sua opera di formazione attraverso quelli che chiama “incontri con Daniel Libeskind”. Si tratta di presentazioni di opere dell’archistar di origine polacca e dei suoi collaboratori. Curiosamente Bollini nel sesto appuntamento ha scelto il progetto di “Spazio Como” del Resort Grand Hotel di Como in via per Cernobbio. Progetto firmato dall’architetto Attilio Terragni, ai tempi di questo lavoro collaboratore di Libeskind, ma oggi tra i più accesi oppositori della scelta di posizionare “The Life Electric” sulla diga foranea.
Per il fronte del no, Alessandro Rapinese, capogruppo di Adesso Como a Palazzo Cernezzi, ha fatto protocollare ieri il quesito per il referendum popolare: “Vuoi che venga installato il monumento “The Life Electric” sulla diga foranea Piero Caldirola di Como?”. E domenica prossima alle 11 proprio sulla diga è prevista una manifestazione contro l’installazione del monumento.

Nella foto:
Uno dei rendering che mostrano l’opera di Daniel Libeskind, “The Life Electric” di notte, sulla Diga Foranea di Como
8 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto