Libia: Di Maio, militari non sul terreno

'Le 500 unità saranno impegnate a turno nella missione Irini'

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – "Cinquecento unità" impegnate nella missione Irini "non significa 500 militari sul terreno" in Libia "ma militari che si alterneranno nella missione navale, aerea e nel comando che è nostro". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi di Maio alle commissioni Esteri di Camera e Senato assicurando che l’ipotesi boots on the ground "non esiste nella misura in cui né il mandato dell’Onu né le autorizzazioni del Governo o delle parti esistono in questo senso".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.