Libia: Salvini, grave errore di Conte

Prima parla con chi bombarda e poi viene ignorato da bombardato

ANSA) – REGGIO EMILIA, 9 GEN – "Il Presidente del Consiglio per portare pace in Libia prima parla con quello che bombarda e poi viene ignorato da chi viene bombardato. E’ l’Abc, nemmeno un bimbo dell’asilo farebbe un errore del genere". L’ex ministro Matteo Salvini attacca il premier Conte da Reggio Emilia durante il suo tour elettorale. "Sara complicato ricostruire i rapporti dopo averli rovinati – aggiunge -: prima si vota e meglio è. La Libia è fondamentale perchè è casa nostra. È importante per Eni, per l’energia, per le aziende italiane e per l’immigrazione. Se anche in Libia arrivano i turchi che controllano le frontiere a oriente e si beccano 6 miliardi, va a finire che le controllano anche a sud per chiederne magari altri 6. E noi siamo ostaggi. Mi sembra una follia", conclude il leader del Carroccio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.