Libri a domicilio, il territorio si mobilita

lettura

La voglia di libri non si ferma per l’emergenza sanitaria, anzi l’invito a restare in casa incentiva la lettura. Che con le biblioteche e le librerie chiuse ha qualche marcia in più sul Lario. Alcune librerie del territorio si mobilitano infatti per spedire i libri a domicilio. Ad esempio la Libreria Torriani di Canzo ha aderito come le librerie    Libooks e Spazio La Cornice di Cantù e Lo scialle della Luna di Carate Brianza al circuito “Libri da asporto” che consente di spedire i libri direttamente a casa con un corriere autorizzato, a norma di legge. “Libri da asporto” è una iniziativa nazionale per le librerie indipendenti. La spedizione è gratuita. L’obiettivo di questo progetto è dare supporto alle librerie indipendenti e non appartenenti a gruppi editoriali (e che non svolgono già un servizio di vendita online) in questo momento di grande difficoltà. L’iniziativa è sostenuta da alcuni editori, con una raccolta fondi che servirà a coprire le spese di trasporto delle librerie ancora operative, affinché possano fare consegne a domicilio senza farsi carico di alcun costo aggiuntivo di spedizione. Al circuito aderiscono anche le librerie di Lecco “La libreria volante” e “Parole nel tempo”. A Como la libreria Ubik sta progettando la consegna di libri a domicilio, previa autorizzazione del Comune. Informazioni su libridaasporto.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.