Libri d’arte a più mani al “Salotto”

Paolo Barlusconi scultore comasco

Spesso ci si domanda che futuro ha il libro, di fronte all’avanzata del mondo digitale e in un paese in cui (statistica dell’Istat del 2017) solo 4 persone su 10 hanno letto in 12 mesi un libro per motivi non professionali. Intanto c’è che va in direzione “ostinata e contraria”. Si tratta della galleria “Il Salotto” di Como, dove dall’8 al 28 febbraio vanno in scena i titoli vecchi e nuovi della serie di minilibri di arte e poesia creata da Michele Caldarelli “Minima Poetica”, da ammirare con la lente. Li affianca una nuova produzione, la serie “8×8” dove i numeri corrispondono al formato in centimetri. I libri tra l’altro si possono ammirare in bell’ordine in un antico mobile e sono realizzati completamente a mano, a partire dalla carta. Ogni esemplare è diverso dall’altro, dato che le poche copie realizzate hanno interventi grafici e pittorici di artisti di fama che Caldarelli convoca, libro dopo libro, creando originali dialoghi espressivi con autori di risonanza nazionale. Ogni esemplare misura cm 3×4,5 per un peso complessivo di 7 grammi.
Nel presentare la rassegna di libri d’artista questo mese Caldarelli propone anche anticipazioni sulla futura produzione di libri e opere di Giovanna Gadda che con “Venti Farfalle” saranno alla Biblioteca Tartarotti di Rovereto e al Centro Internazionale della Grafica di Venezia mentre con “Chiacchiere Lunatiche” saranno prossimamente al Palazzo delle Esposizioni di Faenza. Si anticipa anche la mostra di Paolo Barlusconi che con “Cosmogonie” sarà presto al Palazzo delle Esposizioni di Faenza, al Centro Internazionale della Grafica di Venezia e al Broletto di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.