Cronaca

Licenziamenti, a maggio aumento del 50%

I DATI PROVINCIALI
La crisi continua farsi sentire e i licenziamenti aumentano anche nel Comasco. A maggio sono infatti stati iscritti nelle liste di mobilità 261 lavoratori, con un incremento del 53% rispetto ai 170 casi registrati ad aprile. La ha reso noto ieri la sottocommissione Ammortizzatori sociali della Provincia di Como. I 261 lavoratori sono così ripartiti: 55 (pari al 21,07% del totale) sono stati licenziati da aziende che occupano più di 15 dipendenti e 194 (74,32%) provengono da imprese con meno di 15 dipendenti, mentre 12 sono i frontalieri (pari al 4,59%). «Rispetto al mese precedente – commenta Franco Santambrogio – dove la lista di mobilità comprendeva 170 lavoratori, si è verificato un aumento del 53,52%. Le grandi aziende hanno ridotto il peso percentuale dei licenziamenti passando dal 30,5%, al 21,07% di maggio; per contro le piccole imprese (meno di 15 dipendenti) lo hanno aumentato, passando dal 67,45% di aprile al 74,32% odierno. Pure fra i frontalieri si registra un incremento delle persone iscritte in lista (dal 3,8 al 4,59%).

31 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto