Lido di Villa Geno, è pronto il bando comunale. Ostello della gioventù al terzo ribasso d’asta

Il Comune di Como

Patrimonio immobiliare, pronto il bando per il lido di Villa Geno. Questo bene comunale è da tempo nella lista di quelli che Palazzo Cernezzi, attraverso svariate gare, sta cercano di alienare per recuperare delle risorse.
«Gli uffici hanno terminato il lavoro e adesso siamo pronti – spiega l’assessore al Patrimonio del Comune di Como, Francesco Pettignano – Si tratta di un progetto di riqualificazione del compendio, che si trova in una situazione precaria, che dovrà dunque far tornare pienamente efficiente uno dei luoghi più frequentati dai comaschi e dai turisti». La volontà è ovviamente quella di «riqualificare l’intera struttura per renderla più attrattiva e capace di richiamare un pubblico più giovane. Ad eccezione del solarium l’intera area sarà migliorata – spiega l’assessore – Dobbiamo rendere la struttura più moderna». Una volta pubblicato il bando per affidare la riqualificazione dell’immobile di viale Geno, una commissione ad hoc si riunirà per scegliere il progetto migliore e affidare così la concessione della struttura. Nel frattempo il Comune ha indetto una nuova gara, è la terza, per l’Ostello della gioventù di via Bellinzona. Il fabbricato è composto da due parti, una dove un tempo c’erano le scuderie, oggi adibita a dormitorio e un’altra creata invece per i servizi bar e ristorante. Per l’immobile oggi la base d’asta è di 35mila euro. Si era partiti dalla cifra di 60mila euro per scendere in seconda convocazione a 46mila, somma che però non aveva suscitato interesse.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.