Lido di Villa Olmo, futuro a rischio. Pettignano: «Difficile salvare la stagione estiva»

Il Lido Villa Olmo in una foto degli anni passati

Il Lido Villa Olmo in una foto degli anni passati Il Lido Villa Olmo in una foto degli anni passati

Si avvicina l’estate, anche se dal meteo non sembrerebbe, ma ancora non arrivano novità positive sul Lido di Villa Olmo. Anzi. Come noto la stagione estiva è a rischio, alla luce del contenzioso sull’affidamento della gestione, prima data e poi revocata alla Sport Management. Il Comune ha difeso la scelta di revocare l’assegnazione per una presunta «falsa dichiarazione» del vincitore. Su questo però è in atto una battaglia legale che non si sa quando sarà definita. Nell’attesa, se verrà accolta la sospensiva chiesta dai privati la Sport Management potrebbe proseguire nella gestione del Lido. Diversamente, l’incarico potrebbe essere assegnato alla società che si è classificata terza nel bando, visto che anche la seconda è già stata esclusa. Ma proprio ieri  l’assessore al Patrimonio di Palazzo Cernezzi, Francesco Pettignano, nel commentare l’assenza di novità non ha nascosto i timori per il futuro. «Sinceramente inizio ad essere pessimista in prospettiva futura. Visti i ricorsi e i tempi necessari in questi casi – ha detto l’assessore – non penso che si riesca a salvare la stagione. Saranno decisive le prossime settimane». A questo punto le possibilità di farsi un bagno e prendere il sole a bordo vasca si riducono. Si potrà comunque utilizzare, a partire dal primo week end di giugno, il lido di Casate. Qui infatti i lavori annunciati nelle ultime ore dal Comune di Como riguarderanno il rifacimento del bordo della vasca interna, senza andare a intaccare l’esterno. «Nessun timore per gli spazi all’aperto – dice il direttore di Csu, Marco Benzoni – Andrà infatti realizzata la nuova soletta perimetrale a bordo vasca perchè la vecchia è ormai ammalorata. Ci vorranno tra i 5 e i 6 mesi. L’operazione avrà un costo pari a 290mila euro. Ma la stagione estiva è salva visto che all’esterno tutto è pronto a entrare in  funzione, sperando ovviamente in condizioni meteo clementi ». Tornando all’estate e alla situazione dei lidi cittadini, chi ha già fatto partire la stagione è invece l’Open Lido di villa Geno. «Siamo in funzione dal primo maggio – spiega Monica Orsatti moglie del gestore – Ho sentito della situazione incerta di Villa Olmo. Sinceramente penso però che per noi sia decisivo poter avere condizioni climatiche favorevoli anche perchè non abbiamo una piscina come gli altri lidi».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.