Ligornetto celebra il bicentenario di Vincenzo Vela

Il museo Vela di Ligornetto Svizzera

Domenica 25 ottobre a Ligornetto in Canton Ticino si apre la mostra Vincenzo Vela (1820-1891). Poesia del reale che è stata realizzata in occasione del bicentenario della nascita dello scultore Vincenzo Vela (1820-2020). L’artista è anche l’artefice del celebre monumento a Garibaldi che svetta in piazza Vittoria a Como.
L’esposizione Poesia del reale (25 ottobre – 5 dicembre 2021) – curata dalla direttrice del Museo Vincenzo Gianna A. Mina in collaborazione con Marc-Joachim Wasmer, storico dell’arte, e Thilo Koenig, storico della fotografia – è intesa come un’estensione della mostra permanente allestita al piano terra, nella quale sono messi in risalto i modelli delle opere monumentali dello scultore, oltre che delle sue realizzazioni più note, come «La preghiera del mattino», lo «Spartaco», il «Napoleone» e «Le vittime del lavoro».
Circa 360 pezzi, tra cui 117 opere scultoree (modelli e bozzetti in gesso, terracotta, creta e cera, calchi in gesso e marmi), 199 fotografie, 37 disegni, 4 stampe d’arte e due oggetti, raccontano la vita, il percorso artistico e l’impegno politico e civile di Vincenzo Vela. Attraverso dodici sezioni, la mostra presenta le due anime dello scultore: quella di artista innovativo e versatile e quella di cittadino impegnato e interessato al suo tempo. Su entrambi i versanti Vincenzo Vela seguì con determinazione la propria strada, un fatto che già in giovane età gli garantì un enorme successo.
Accanto ai gessi provenienti dalle collezioni del museo, si fa ricorso ad alcuni prestiti e all’inclusione di materiale di studio, calchi dal vero, maschere funerarie, disegni e soprattutto fotografie, che non solo sono serviti da modelli o da fonti di ispirazione, ma che hanno costituito la base per lo sviluppo del suo stile naturalistico, meglio definito come “verismo”. Molte delle opere saranno esposte per la prima volta, dopo il restauro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.