Cronaca

«Il governo dica se vuole la Tremezzina. Inserita così è solo una presa in giro»

altIl governatore Maroni torna sull’opera viabilistica del Centrolago
(p.an.) «La Tremezzina nello “Sblocca Italia”? Inserita così è solo una presa in giro. Il governo dica se vuole o non vuole quest’opera fondamentale per il territorio comasco, modificando la legge». Il governatore lombardo, Roberto Maroni, torna, in un’intervista rilasciata a Etv a margine del Global China Meeting di Villa d’Este, sul tema della Tremezzina. La scorsa settimana il presidente leghista aveva dichiarato come fosse «impossibile aprire il cantiere entro agosto 2015». E ieri

Maroni è tornato sul tema.
«Si tratta di un’opera da farsi e che serve – dice – E la Regione farà la sua parte a trovare i fondi, ma anche se io trovassi 120 milioni di euro domani, una cosa già non semplice, sarebbe impossibile aprire il cantiere entro il 30 agosto indicato dal decreto».
Roberto Maroni ribadisce quindi che al momento la Tremezzina è solo «una presa in giro».
«I 210 milioni di euro finanziati non bastano e soprattutto non c’è tempo per trovare i fondi mancanti e aprire il cantiere. Per questo ho chiesto il coinvolgimento dei deputati». E il parlamentare canturino del Carroccio, Nicola Molteni, ha subito risposto presente con due emendamenti presentati in Commissione e alla Camera per chiedere il finanziamento totale dell’opera e lo slittamento dei termini. «Entro metà novembre il decreto sarà convertito in legge – dice Maroni – e sapremo se il governo vuole o meno la Tremezzina».

Nella foto:
Una delle strettoie in Centrolago tra Colonno e Griante. I problemi per il traffico sono all’ordine del giorno sulla Regina, in particolare quando si incrociano due mezzi pesanti
15 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto