Sport

«Il mito trasformato in fotoromanzo»

alt

Aldo Grasso

(p.an.) È tagliente e diretto come sempre il critico televisivo del “Corriere della Sera” Aldo Grasso, che è pure un noto tifoso granata. Professore, la disturbo?
«Sto lavorando, ma le dedico un minuto volentieri su Meroni – dice il giornalista e docente di Storia della

radio e della televisione alla Cattolica di Milano – Vuole un aggettivo? Vergognoso, direi».
Aldo Grasso, poi, rincara la dose. «Hanno trasformato un mito in un fotoromanzo. Una cosa drammatica – prosegue Aldo Grasso – Sono state sbagliate la storia e la narrazione da ogni punto di vista, anche nella scelta degli attori. Sa cosa le dico? Se non avessero fatto questo film per la tv sarebbe stato meglio per tutti».
«Poi voi a Como sarete anche più delusi, visto che Como non esiste nel film – prosegue Grasso – ci sono errori clamorosi, dalle sostituzioni alla presenza delle panchine. Contraddizioni storiche. Anche la scena dell’ultima partita in cui Meroni lascia il posto ad Agroppi. Errore madornale, Agroppi giocò dal primo minuto. Ora la saluto e torno al lavoro» conclude il critico.

Nella foto:
Il critico del “Corriere della Sera” Aldo Grasso
13 Nov 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto