Limido Comasco, il questore sospende l’attività di un bar per 15 giorni

Carabinieri
Il provvedimento di chiusura è stato notificato dai carabinieri di Lomazzo
Il provvedimento di chiusura è stato notificato dai carabinieri di Lomazzo

Un bar di Limido Comasco è stato chiuso per due settimane per motivi di ordine pubblico.

I carabinieri di Mozzate hanno notificato ai titolari del locale il provvedimento  firmato dal questore di Como.

Le cause della chiusura sono da ricondurre a una violenta rissa avvenuta nel settembre scorso.

Il locale si chiama L’ultima follia.

Il mese scorso i carabinieri erano intervenuti per una violenta lite tra due clienti di 31 e 34 anni. I due si erano rifiutati di fornire i documenti ed erano stati denunciati a piede libero per oltraggio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo l’episodio sono scattati i controlli e la questura ha deciso la sospensione dell’attività per 15 giorni a partire da ieri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.