Cronaca, Territorio

Limido Comasco, il questore sospende l’attività di un bar per 15 giorni

Il provvedimento di chiusura è stato notificato dai carabinieri di Lomazzo
Il provvedimento di chiusura è stato notificato dai carabinieri di Lomazzo

Un bar di Limido Comasco è stato chiuso per due settimane per motivi di ordine pubblico.

I carabinieri di Mozzate hanno notificato ai titolari del locale il provvedimento  firmato dal questore di Como.

Le cause della chiusura sono da ricondurre a una violenta rissa avvenuta nel settembre scorso.

Il locale si chiama L’ultima follia.

Il mese scorso i carabinieri erano intervenuti per una violenta lite tra due clienti di 31 e 34 anni. I due si erano rifiutati di fornire i documenti ed erano stati denunciati a piede libero per oltraggio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo l’episodio sono scattati i controlli e la questura ha deciso la sospensione dell’attività per 15 giorni a partire da ieri.

19 ottobre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto