L’imprenditore è un super tifoso ma diffidato dalla Questura Un “Daspo” rischia di bloccare l’avvio del multisala

La storia
Cinelandia costruirà un multisala nel nuovo palazzetto di Cantù. Un cinema in cui tutti potranno godersi un film, tranne – paradossalmente – l’amministratore unico della stessa Cinelandia.
Paolo Petazzi, infatti, è stato colpito da un Daspo, acronimo di «Divieto di avvicinamento alle manifestazioni sportive». Provvedimento che tra i tifosi prende il nome di “diffida”, e viene emesso dal questore o dal giudice.
Supporter della Pallacanestro Cantù, Petazzi quest’anno ha

ricevuto il Daspo in seguito a uno screzio con un tifoso di Varese avvenuto nel posteggio del Pianella al termine di uno degli incontri più caldi del campionato. Gli è stata appioppata la diffida più lunga, 5 anni, poiché era considerato recidivo.
Ma lo stesso Petazzi spiega che, nel primo caso, si era trattato di un malinteso. Tant’è che il Daspo era stato revocato. «Ero a Biella, sopra la panchina di Cantù – racconta – Ho lanciato una piccola pallina di carta a un dirigente come cenno d’intesa. Lo steward ha frainteso il gesto, ha pensato fossi un supporter di Biella ed è scattata la procedura che ha portato al Daspo. Ma quando il questore ha capito il malinteso, ha subito revocato il provvedimento a mio carico».
Petazzi non contesta il secondo Daspo, quello che lo obbliga a stare lontano dalle partite di Cantù per 5 anni. «Non ho nemmeno fatto ricorso», dice. Ciò che l’amministratore unico di Cinelandia spa vorrebbe è un’autorizzazione a frequentare il “suo” multisala, che costruirà all’interno del palazzetto.
«Il Daspo di fatto mi impedirebbe di lavorare: ci sono decisioni che posso e devo prendere da solo, non potendole delegare ad altri. Spero che non si metta a rischio un investimento simile per questa situazione: chiedo soltanto un’azione di buonsenso. Sono sicuro che il questore capirà la mia posizione».

Andrea Bambace

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.