L’impresa benefica: a nuoto da Piombino all’Isola d’Elba per aiutare l’associazione Alveare

Bottinelli Ghielmetti

Nuovo tentativo di impresa di due nuotatori comaschi, Michele Bottinelli e Alberto Ghielmetti. Il prossimo 14 luglio, infatti, cercheranno di effettuare la traversata da Piombino a Cavo, nell’Isola d’Elba.
Lo faranno per uno scopo benefico, sostenere “L’alveare”, un gruppo di volontari nato a Olgiate Comasco nel 1981, che ha come finalità la sensibilizzazione verso i problemi dei disabili e il loro inserimento nella società attraverso l’organizzazione del tempo libero.
L’associazione ha bisogno di fondi per finanziare la nuova sede. I due comaschi per raccogliere i soldi stanno dunque cercando sponsor che possano supportare la loro impresa: 10,3 chilometri in solitaria, circa quattro ore di nuoto in mare aperto.
La coppia di comaschi il 25 luglio del 2019 ha attraversato a nuoto lo stretto di Messina, seguiti tra l’altro da una imbarcazione con a bordo i ragazzi dell’Alveare. Ora il tentativo sul tratto Piombino-Cavo, a cui hanno dato come slogan “Un euro al metro”. sperando che arrivino offerte anche superiori a quella che è la cifra di 10.300 euro appunto.
«A chi ci vorrà sponsorizzare possiamo garantire una buona visibilità – spiegano Michele e Alberto – Il nostro è un obiettivo benefico ambizioso. L’Alveare ha bisogno di noi tutti, speriamo di raccogliere una cifra consistente; anche la città di Piombino è pronta a supportarci. La traversata 2020, peraltro, sarà trasmessa in diretta sui social. Non mancherà anche la stampa di una maglietta commemorativa».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.