Linea dura antiaccattoni, il plauso di Confesercenti
Città, Cronaca, Economia

Linea dura antiaccattoni, il plauso di Confesercenti

Palazzo Cernezzi, sede del Comune di Como

“Benissimo. La bozza del nuovo regolamento di polizia locale di Como, con l’inserimento del divieto di accattonaggio molesto nelle zone del mercato coperto e di quello sotto le mura e l’allontanamento dei trasgressori, va sicuramente nella direzione giusta: finalmente, forse, riusciremo a restituire i mercati ai cittadini, facendone luoghi decorosi e sicuri”.

Così il presidente di Confesercenti Como Claudio Casartelli plaude alla scelta del Comune del capoluogo lariano di vietare in via definitiva e permanente l’accattonaggio molesto nei due principali mercati cittadini, prevedendo sanzioni pecuniarie e l’allontanamento dalla città per i trasgressori.

Il 9 gennaio scorso Confesercenti aveva scritto al sindaco Landriscina proprio per richiedere il Daspo urbano e il carattere permanente delle norme contro l’accattonaggio molesto. Anche per sradicare il racket malavitoso che si teme controlli dietro le quinte questi fenomeni.

15 marzo 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto