L’Italia di Conte e Tavecchio esordisce con una vittoria. Adesso tocca all’Under 21 di Matteo Bianchetti

bianchetti1E’ cominciata nel migliore dei modi l’avventura dell’Italia del nuovo commissario tecnico, Antonio Conte: a Bari, in amichevole con l’Olanda, gli azzurri hanno infatti vinto per 2-0 con reti di Immobile e De Rossi. Una bella soddisfazione anche per Carlo Tavecchio, il comasco nuovo presidente della Federcalcio, l’uomo che ha voluto Conte alla guida della Nazionale dopo la disastrosa  esperienza di Cesare Prandelli ai Mondiali in Brasile. 

 Prima della gara lo stesso Tavecchio ha mandato una lettera a tutte le federazioni calcistiche europee scusandosi per la gaffe di qualche settimana fa su Opti Poba e le banane. Sempre sul fronte “diplomatico”, il numero uno della Federcalcio ha incassato con soddisfazione il “buon lavoro” che Josep Blatter, presidente della Fifa, gli ha mandato alla vigilia del match con gli olandesi.

Ma l’attenzione degli appassionati di calcio ora si sposta su un altro lariano che ha a che fare con l’azzurro. Venerdì sera, infatti la Nazionale Under 21, che ha il nostro Matteo Bianchetti (nella foto) come capitano, affronta alle 21 la Serbia in un incontro di qualificazione ai prossimi Europei e alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. L’appuntamento è alle 21, con diretta su Rai 3. Martedì prossimo, invece, l’Italia gioca contro Cipro a Castel di Sangro.

Matteo Bianchetti, classe 1993, ha iniziato la sua carriera nel Como, proseguendo poi la sua crescita con l’Inter. Nello scorso campionato ha giocato prima a Verona poi alla Spezia. Ora è stato ingaggiato dall’Empoli, matricola di serie A, dove spera di trovare quello spazio che finora non ha avuto – e che avrebbe meritato – nella categoria più importante. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.