L’Italia “nerostellata” affronta il Lussemburgo

Basket donne – Qualificazioni continentali
In attesa di conoscere le decisioni sul futuro della Comense – con prospettive tutt’altro che rosee – l’attenzione degli appassionati lariani di basket femminile è concentrata sulla Nazionale che, domani, affronta a Frosinone il Lussemburgo nella seconda partita delle qualificazioni agli Europei 2013.
Un’Italia allenata dall’ex allenatore della Comense Roberto Ricchini, il cui capitano è una grande ex nerostellata come Raffaella Masciadri e in cui giocano due protagoniste dell’ultima
stagione: Laura Spreafico e Giulia Gatti.
«Ripartiamo da quello che di buono abbiamo fatto in Lettonia, dove ce la siamo giocata alla pari per buona parte della gara, anche se poi abbiamo perso – afferma Roberto Ricchini – Per le ragazze la partita con le lettoni è stata un’esperienza di crescita importante che servirà per il futuro. Queste qualificazioni sono una sfida prima con noi stessi poi con le avversarie. L’Europeo rappresenta un grande sogno: gli stimoli per cercare di realizzarlo sicuramente non ci mancano. Non sarà affatto facile, perchè siamo una squadra nuova, molto giovane e con poca esperienza internazionale»
Raffaella Masciadri, capitano delle azzurre, afferma: «Questo è un gruppo unito, che ha voglia di lavorare e dimostrare le proprie qualità. La prima gara in Lettonia non è andata come avremmo voluto, ma ora stiamo già pensando al Lussemburgo. Dobbiamo cercare di essere attente in difesa e concrete sotto canestro».

Nella foto:
Laura Spreafico – qui in versione-Comense – domani gioca con la Nazionale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.