Lite dal parrucchiere, probabile dissidio in famiglia per motivi economici

Brutto episodio mercoledì sera a Rovellasca

Indagini dei carabinieri della compagnia di Cantù in corso dopo la violenta lite avvenuta nel pomeriggio di martedì in un negozio di Rovellasca.
I militari dell’Arma sono intervenuti nel locale di un parrucchiere, dove era stata segnalata una rissa. Un litigio, sfociato nella violenza, che sarebbe da ricondurre a un dissidio in famiglia, probabilmente per motivi economici.
Il titolare dell’attività e il figlio hanno litigato con l’ex genero, che si sarebbe presentato in negozio con due fratelli armati con mazze di legno con le quali hanno danneggiato il locale. Due persone hanno avuto bisogno di cure mediche. Per sedare la rissa, a Rovellasca sono intervenute quattro gazzelle dei carabinieri.
Al momento non sono stati presi provvedimenti, ma i militari dell’Arma stanno svolgendo ulteriori approfondimenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.