Cronaca

«L’asfalto sulle strade della nostra città? È davvero un disastro»

alt Lorenzo Peroni tassista

Ogni giorno fa avanti e indietro per le strade della città con il suo taxi. E, puntualmente, ha a che fare con le buche. Qualcuna, peraltro, non è nota agli automobilisti, ma a lui sì.
«Sulla corsia riservata ai bus e ai taxi sul lungolago, che va da via Cavallotti verso piazza Cavour, è pieno di buche. E sotto si vede il vecchio pavè».
Parole di Lorenzo Peroni, presidente dei tassisti di Confartigianato Como e dirigente regionale.
Uno che

conosce bene, per forza di cose, le strade della convalle. «Una sola parola per definire la condizione dell’asfalto in città? Un disastro – dice ancora Peroni – E poi non capisco quello che è stato fatto nelle ultime giornate: in pratica, è stato buttato sale per evitare ghiaccio sull’asfalto. Ma se non piove, perché le strade dovrebbero ghiacciare? Vorrei capire come ragiona chi deve prendere determinate decisioni. La notte fa freddo, non si può negare, e le temperature in questi giorni sono scese, ma mi pare una misura eccessiva. Bisognerebbe evitare di esagerare».
«Il sale è utile – spiega il tassista lariano – ma esclusivamente se la strada è bagnata. Altrimenti serve solo a fare danni alle carrozzerie e a rovinare un asfalto che di certo non è in buone condizioni. Purtroppo noi dobbiamo convivere quotidianamente con questo problema e lo viviamo direttamente sulla nostra pelle».
Una questione annosa. «Da tempo troviamo buche sempre più grandi e profonde».
Ma Peroni va in difficoltà nel momento in cui gli si chiede quale sia la strada di Como che è messa peggio. «In tutta sincerità non saprei fare una classifica, perché sono tutte in pessime condizioni. Anche a pensarci un attimo non me ne viene in mente una peggiore delle altre. Posso citare via Pasquale Paoli, ma soltanto perché ci sono passato qualche minuto fa. È davvero conciata… si sobbalza continuamente».

Massimo Moscardi

Nella foto:
Lorenzo Peroni, presidente dei tassisti di Confartigianato Como e dirigente regionale è critico per la situazione delle strade e anche con chi sparge il sale «senza che piova»
28 novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto