La gente di Laglio: «L’importante è che rimanga Clooney»

Reportage – Pochi si mostrano sorpresi della rottura nella coppia
Laglio resta tiepida con Elisabetta e si stringe a George
Una litigata furiosa a poche ore dall’ultima cena romantica, consumata proprio sulle rive lariane al tavolo del rinomato ristorante “Gatto Nero” di Cernobbio. Secondo i soliti bene informati è stata questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso e che ha portato George Clooney ed Elisabetta Canalis ad annunciare a tutto il mondo, a mezzo stampa: «Non stiamo più insieme. È molto difficile e molto personale, per questo speriamo che venga rispettata la nostra privacy».
A 24 mesi dal primo

abbraccio in un ristorante romano, si chiude senza un lieto fine la favola romantica che ha fatto sognare i più romantici e ribollire d’invidia le solite speranzose, nonostante molti osservatori, negli ultimi mesi, si fossero sbilanciati parlando di nozze. Lo stesso sindaco di Laglio, Roberto Pozzi, non avrebbe trovato così strana l’eventualità di celebrare un matrimonio.
«Quando è nata questa storia d’amore l’interesse nei confronti di George si è amplificato ancora di più, tanto da indurmi a emanare l’ordinanza anti-assembramento, e tutti abbiamo pensato che potesse esserci un matrimonio come epilogo – spiega – Sicuramente è stata una storia importante, visto che è durata due anni, e come tutte le storie importanti che finiscono merita rispetto e attenzione». Un’attenzione che difficilmente, però, potrà conciliarsi con la voglia di capire il motivo dietro questa rottura. Secondo “Novella 2000” tutto nasce dalla lite furibonda scoppiata tra i due lo scorso venerdì 17 giugno quando il bel George, invece di accogliere la fidanzata a braccia aperte, ha scelto di rintanarsi lontano da lei nella dependance di Villa Oleandra. Una vera mancanza di sensibilità, secondo Ely, che ha così iniziato a inveire contro il fidanzato, fino a quel momento considerato perfetto. «Le vere ragioni della rottura possono saperle soltanto loro – commenta una vicina di casa di George, Maria Cristina Cossa, che conserva gelosamente nel portafoglio le foto scattate con il divo in questi anni di vicinato – Sicuramente non credevo al fatto che si sarebbero sposati, perché lui è sempre stato chiaro su quel punto, ma mi dispiace perché io facevo il tifo per lei».
Un parere piuttosto isolato a Laglio. Nonostante i due anni di storia d’amore, infatti, pochi abitanti del paese sembrano essersi affezionati a Elisabetta. «Non ho mai creduto che il loro fidanzamento fosse vero, mi è sempre sembrato una gran trovata pubblicitaria per lei – afferma convinta la titolare di un negozio di alimentari, Piera Vitta – Io l’ho vista solo una volta l’anno scorso e devo dire che ci sono tante ragazze molto più carine».
«Io abito vicino a George e devo ammetterlo: tutto questo amore da parte sua non l’ho mai visto – aggiunge Filippo Guglielmi con l’aria di chi la sa lunga – Personalmente lei mi piaceva come ragazza, anche se forse era un po’ troppo scontrosa. Comunque ora vedremo chi sarà la prossima, ci sarà già la fila davanti alla villa».
In effetti, nonostante l’argomento gossipparo non sembri scaldare particolarmente gli animi degli abitanti di Laglio, non mancano le ammiratrici di George che finalmente, seppur in maniera scherzosa, possono tirare un sospiro di sollievo. «Poverino, sarà triste, bisognerebbe consolarlo, visto che ora è tornato disponibile – ironizza la turista inglese Kelly Pullen – Questa Canalis, poi, non mi sembra nulla di speciale, una ragazza carina e niente di più». All’idea di Clooney tornato sulla piazza fa i salti di gioia anche la bolognese Carla Strano: «Io mi sono trasferita qui a Laglio un anno fa solo per lui», scherza. Secondo la donna, però, è assurdo pensare che ora George lascerà anche il Lago di Como. «Finita con Elisabetta – spiega – arriverà un’altra ragazza, ma non credo che lui si sposterà da qui, del resto ha comprato casa ben prima di trovarsi la fidanzata italiana».
Dello stesso avviso il giovane Simone Carrara: «Non penso che la sua scelta di stare a Laglio dipenda dalla fidanzata di turno». L’eventualità che Clooney possa salutare anche il Lario, insomma, sembra interessare gli abitanti di Laglio molto più che il semplice gossip sulla rottura con la Canalis. «Non sono riuscito a chiudere occhio questa notte, al pensiero che George ed Ely si sono lasciati», ironizza Giampiero Cetti prima di allontanarsi ridendo verso il centro del paese. Del resto, di fidanzate a Villa Oleandra ne sono passate tante e ne passeranno altrettante. L’importante è che resti George. What else?

Alessandra D’Angiò

Nella foto:
George Clooney in sella alla sua Harley Davidson. A Laglio sperano che non lasci il paese (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.