Lo aspettavano al bar, ma Angelo Schiavo ha perso la vita in autostrada

alt

Il centauro di Villa Guardia caduto in galleria

Agli amici del bar dove solitamente si ritrovava in compagnia aveva detto che sarebbe andato a fare un giro a Cernobbio, ma di aspettarlo per bere in compagnia l’aperitivo. Ma a quell’appuntamento Angelo Schiavo, 38 anni di Villa Guardia, non è mai arrivato. Il destino aveva in serbo per lui una sorte crudele, pronta ad attenderlo all’interno della galleria Quarcino lungo la A9. Un tunnel spesso al centro della cronaca per la pericolosità e l’alto numero di incidenti. Angelo, da quanto è stato

possibile verificare, avrebbe fatto tutto da solo, senza dunque toccare o urtare altri veicoli. Una ventina di minuti prima del mezzogiorno di domenica, in sella alla sua Ducati il 38enne ha imboccato l’autostrada in direzione Milano. La galleria Quarcino è la prima che si incontra lungo la A9. Nell’ultimo tratto del tunnel – una lunga e insidiosa curva prima verso destra, poi verso sinistra – il motociclista avrebbe perso il controllo della due ruote venendo disarcionato. L’esatta dinamica dell’accaduto tuttavia è ancora al vaglio degli uomini della polizia stradale di Como intervenuti sul posto per i rilievi. Le condizioni di Angelo sono apparse subito disperate. Pare che l’uomo abbia anche urtato contro il new jersey. Schiavo è stato sbalzato a terra ed è scivolato fin fuori dalla galleria dove è stato soccorso dai medici del 118 arrivati con l’ambulanza e l’automedica. Vista la gravità delle ferite riportate, è stato immediatamente deciso il trasporto del 38enne all’ospedale Sant’Anna dove è deceduto.
Il traffico sulla A9 ha subito inevitabili rallentamenti fino alle 13, con il passaggio a singhiozzo dei veicoli. A Villa Guardia la notizia è arrivata come una bomba. Il 38enne era molto conosciuto, e ieri gli amici lo ricordavano come un ragazzo solare, sempre disponibile e con la sua passione sfrenata per le moto. Sulla pagina Facebook dedicata al paese, “Sei di Villa Guardia se…”, ieri campeggiava una foto dello sfortunato motociclista con il saluto breve di chi lo conosceva.
Ieri sera nella chiesa parrocchiale di Maccio si è tenuto un rosario di preghiera in ricordo di Angelo. Non si conoscono ancora invece la data e l’ora dei funerali in quanto il corpo, dopo la segnalazione dell’accaduto girata alla Procura di Como, è tenuto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

M.Pv.

Nella foto:
Angelo Schiavo, il 38enne di Villa Guardia morto domenica scorsa all’interno della galleria Quarcino lungo l’autostrada A9

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.