Lo “svuota carceri” non dà respiro al Bassone