Lo sfogo dell’Autorità di Bacino: «Altro che paratie, soffriamo la siccità»

Conferenza stampa Giornata dell'Acqua del 22 marzo 2019, da sinistra, Luigi Lusardi e Annarita Polacchini

Il 22 marzo è la giornata mondiale dell’acqua: presentati gli eventi

«Da 15 anni litighiamo per le paratie di Como, siamo fermi e buttiamo via soldi, non sappiamo quando verranno finite, ma il problema è l’opposto»: sono le parole del presidente dell’Autorità di Bacino, Luigi Lusardi, in merito al problema del lago basso e del ritardo negli interventi.

Secondo il suo punto di vista, il problema non sarebbero più le esondazioni ma la siccità. I livelli del Lago di Como continuano a preoccupare. Le piogge sono scarse e il Lario è sotto il livello medio stagionale. Nel pomeriggio di ieri si è arrivati a -25,1 centimetri rispetto allo zero idrometrico. Il tasso di riempimento è dell’8,2%, inferiore a quello degli altri grandi laghi italiani.

«Siamo arrivati a un limite pericoloso – dichiara Lusardi – e le prospettive sono ancora peggiori. Servono risposte».

L’acqua, il lago, i fiumi, le sorgenti saranno protagonisti di numerosi appuntamenti proposti in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua che si celebra il 22 marzo. Una ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che vuole richiamare l’attenzione sull’importanza del bene primario per eccellenza.

La Camera di Commercio di Como e di Lecco e tutti i sottoscrittori del Patto per il lago di Como, Ceresio e Laghi minori sostengono una serie di iniziative a tema. Tra quelle in programma domani, il 22 marzo, una campagna di sensibilizzazione, con la quale si invitano i cittadini a scattarsi una foto a tema acqua indossando un nastro o fiocco blu e a pubblicarla sui social taggando la pagina Facebook “Resilario”, per diffondere il messaggio «L’acqua è una cosa seria».

Alle 9 il video-collegamento in diretta Facebook, in cui il sub Emilio Mancuso mostrerà il Lago di Como da un punto di vista inedito, il fondale, e dialogherà con gli studenti. Alle 16 alla Darsena di Villa Geno, in programma un convegno e un video-collegamento con il fondo del lago dedicato agli universitari dell’Insubria di Como e ai docenti delle scuole. Alla Camera di Commercio è inoltre visitabile la mostra fotografica di Daniela Manili Pessina “La forma dell’acqua: quattro storie di lago”.

Il programma completo delle iniziative è consultabile sul sito della Camera di Commercio di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.