Lo Stato si ricorda finalmente dell’enclave. Il viceministro dell’Interno Matteo Mauri domani a Campione d’Italia

reportage campione d'italia

Il viceministro dell’Interno Matteo Mauri, esponente del Partito Democratico, sarà domani, venerdì 11 ottobre a Campione d’Italia per un duplice incontro in Comune: prima con il commissario prefettizio Giorgio Zanzi e poi con i sindacati e i rappresentanti dei lavoratori del municipio e del Casinò.

il viceministro dell’Interno Matteo Mauri, esponente del Partito Democratico

Mauri sarà accompagnato dalla deputata comasca Chiara Braga, componente della segreteria nazionale del Pd, e dal consigliere regionale Angelo Orsenigo.

A un anno e tre mesi dal fallimento della casa da gioco, il governo batte così un colpo. «L’obiettivo – dicono gli stessi promotori dell’iniziativa – è prendere direttamente visione della difficile situazione in cui versa l’enclave».

il Casinò di Campione d'Italia
il Casinò di Campione d’Italia

«Campione d’Italia è un comune della provincia di Como eppure, per un anno, il precedente governo non ha mosso un dito, non ci ha mai messo la faccia – hanno scritto oggi in un comunicato stampa Braga e Orsenigo – Ricordiamo ancora benissimo le parole dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini che, in visita nel Comasco, a domanda specifica rispose che la questione non lo riguardava. La presenza di Mauri è importante perché significa cominciare ad affrontare seriamente una situazione diventata da tempo insostenibile per i cittadini campionesi. È un primo, vero e tangibile segnale di attenzione e interesse da parte del nuovo governo verso una vicenda grave che riguarda, lo ribadiamo, cittadini italiani».

La notizia dell’arrivo di Mauri si è diffusa subito a Campione, dove per domani è annunciato un presidio informale di residenti davanti al municipio.

«Noi ci siamo sempre stati: nel disinteresse totale anche del centrodestra che governa la Lombardia, abbiamo insistito più volte per ottenere audizione sia con Zanzi sia con i sindacati in commissione speciale», dice Orsenigo.

«Vogliamo davvero che Campione d’Italia i suoi abitanti, ribadisco famiglie italiane, esca dall’incubo in cui è piombato da fin troppo tempo. Saremo con il viceministro Mauri e ascolteremo ancora una volta le parole del commissario Zanzi e le richieste dei sindacati e dei cittadini», conclude Braga.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.