Locate Varesino, scudetto per il 21° anno consecutivo

Twirling – Lo sport delle majorettes
Il team comasco ha vinto la gara tricolore a squadre di Lignano Sabbiadoro
Nuovo exploit nel twirling, lo sport delle majorettes per il Team Locate Varesino. Una serie di medaglie e di soddisfazioni sono infatti arrivate, per il sodalizio comasco, ai campionati italiani di twirling e majorettes.
La squadra lariana negli scorsi giorni era in Friuli, a Lignano Sabbiadoro, per le prove tricolori. Il primo successo è arrivato con la formazione Senior, che si è imposta nelle discipline “twirling” e “dance”.
Il merito di questa affermazione va ad Anna Caimi

, Valentina Ballan, Barbara Mele, Martina Dal Corso, Giulia Mara, Lorena Di Florio e Martina Gallo.
«Nonostante l’inserimento di alcune nuove atlete – sottolinea la dirigente e segretaria Patrizia Premazzi – il nostro responsabile tecnico Elisa Mazzucchelli è riuscito quindi a mantenere un ottimo “gioco di squadra”».
Note liete anche dal duo composto da Giulia Mara e Martina Del Corso, che pure si è aggiudicato il titolo di campione d’Italia e si è assicurato la possibilità di partecipare alle selezioni per i prossimi campionati mondiali. L’appuntamento, in questo caso, è fissato per il 2012 a Neuchatel (in Svizzera).
Ma non è tutto. Nella categoria “majorettes” il gruppo twirling Locate Varesino ha vinto la gara “sfilata libera” marciando nel palazzetto del villaggio turistico di Lignano Sabbiadoro sulle note del brano “Mamma mia” degli Abba.
Ma che cos’è il twirling? Si tratta dello sport delle cosiddette majorettes, una disciplina che per alcuni aspetti è simile alla ginnastica ritmica e artistica. È previsto l’utilizzo di un “bastone”, che va fatto ruotare in coordinazione con il corpo. C’è inoltre la presenza di una base musicale, su cui l’atleta deve esprimere le sue ritmicità ed espressività, integrando difficoltà tecniche di vario livello. Gli esercizi proposti vengono poi valutati da una giuria, che stabilisce le classifiche finali.
«Il twirling può essere praticato indistintamente da maschi o da femmine – recita il sito Internet della Federazione – L’atleta che vuole avvicinarsi al mondo del twirling deve riuscire ad unire fra loro diverse capacità: preparazione tecnica (indispensabile per eseguire correttamente tutti i movimenti col bastone), doti ritmiche e artistiche, unite a una buona preparazione fisica».
La formazione di Locate Varesino (il cui presidente è Luciano Villa) è da decenni ai vertici di questa specialità e anche nelle recenti gare tricolori.
Basti pensare che il team vince ininterrottamente lo scudetto tricolore dal 1990. E nel 2006 la formazione di Locate, trasferita in blocco ai Mondiali, ha avuto il merito di salire sul terzo gradino del podio iridato.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Il gruppo delle atlete di Locate Varesino, reduce dai campionati italiani a Lignano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.