L’occupazione in provincia è cresciuta più del 2016
Cronaca, Economia

L’occupazione in provincia è cresciuta più del 2016

Numeri trainati dal terziario. In calo i contratti a tempo indeterminato

L’occupazione in provincia di Como è cresciuta lo scorso anno rispetto al 2016. Lo rileva uno studio della Uil in base ai dati del sistema informativo Quadrante Lavoro di Regione Lombardia.
Un aumento percentuale considerevole, visto il saldo positivo di 4.602 occupati, risultato dei 63.276 avviamenti contro le 58.674 cessazioni. Meglio della performance già positiva del 2016 sul 2015 che valeva già +3.073 occupati. La crescita viene trainata dal settore del Commercio de dei servizi, che in pratica assorbe oltre 4mila nuovi occupati (4.175), l’unico segno negativo riguarda il settore delle costruzioni, che comunque tiene il mercato del lavoro, visto che si tratta della perdita di 13 addetti in un anno.

Bene anche l’industria, con un saldo positivo di 365 unità e in leggera crescita l’agricoltura (+75).
Nel raffronto con i numeri precedenti, il commercio nel 2016 rispetto al 2015 era cresciuto più o meno nella stessa misura (+3.593) era cresciuta l’agricoltura +26, mentre industria e costruzioni erano andate in negativo, rispettivamente -338 e -208 addetti.
«Questi dati rilevano la ripresa economica in Province – commenta il segretario generale della Cst Uil del Lario, Salvatore Monteduro – ma resta la problematica relativa alla precarietà dei rapporti di lavoro instaurati».
Il saldo positivo occupazionale si registra infatti in tutte le tipologie contrattuali tranne che in quella dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato (-4.227) contro il +7.317 di quelli a tempo determinato e ai numeri di altre formule.
«La precarietà dei rapporti di lavoro è una problematica che incide pesantemente nella vita dei singoli lavoratori, in quanto pone difficoltà nell’accesso al credito» aggiunge la Uil. L’interruzione nei versamenti contributivi previdenziali mina infine le pensioni. Per questo la Uil chiede interventi legislativi strutturali che favoriscano i contratti a tempo indeterminato, compreso quello l’apprendistato.

9 marzo 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto