Lockdown a Gaza, un morto e 9 contagi

Ospedale Shifa

(ANSAmed) – GAZA, 26 AGO – Mentre la striscia di Gaza resta in lockdown per il secondo giorno consecutivo, il ministero locale della Sanità ha annunciato che un uomo di 61 anni è deceduto oggi a causa del coronavirus. Si tratta del secondo decesso a Gaza dall’inizio della pandemia che finora aveva risparmiato quasi del tutto la enclave. Il ministero ha aggiunto che da ieri il numero delle persone contagiate è salito da quattro a nove. Fra queste, due donne che da venerdì erano ricoverate nell’ospedale Shifa, il principale di Gaza. Tutti i medici e le infermiere che hanno avuto contatti con loro hanno avuto ordine di mettersi immediatamente in quarantena. L’ospedale al momento non accetta nuovi pazienti. Da parte sua il ministero degli interni ha avvertito la popolazione che a Gaza si è creata un situazione allarmante e che è necessario mantenere la massima igiene ed il distanziamento sociale. Le strade sono vuote e perlustrate di continuo dalla polizia. Gli abitanti hanno avuto ordine di restare nelle vicinanze immediate delle loro abitazioni. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.