«Ok il lavaggio strade senza divieti di sosta»

L’ESPERIMENTO A COMO
«I primi riscontri sono molto positivi. La sperimentazione proseguirà per tutto il mese di agosto e a settembre, poi, vedremo come procedere». A pochi giorni dall’avvio della sperimentazione avviata per il lavaggio delle strade, l’assessore all’Ambiente, Bruno Magatti, traccia un primo bilancio dell’iniziativa. «Sono soddisfatto del risultato – aggiunge Magatti – e credo che questa sia la strada giusta». Il nuovo servizio, che prevede il lavaggio delle strade anche con le auto parcheggiate, si affiancherà a quello consueto che quindi andrà avanti come da calendario e con i divieti indicati dai cartelli nelle diverse strade. La sperimentazione sarà effettuata di notte tra le 23.30 e le 5 del mattino. In media, il mezzo pulisce circa 5 chilometri di strada (calcolati linearmente) in una sessione. Un operatore a piedi con una lancia collegata al mezzo provvede a pulire strada e marciapiede.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.