L’omaggio del Lario a Dylan Thomas

Il grande scrittore inglese
Le celebrazioni del centenario della nascita del poeta Dylan Thomas (nella foto), una delle voci più significative del ’900 e l’ultimo dei “maledetti” post-romantici, hanno anche un motivo comasco. Che risale al 1998. Fu allora infatti, grazie alla King Kamahameha Press, l’editrice del canturino Tommy Cappellini (poi giornalista al “Giornale” e oggi al “Corriere del Ticino”), che fu pubblicata la prima biografia in italiano del poeta, Dylan Thomas di Paul Ferris. Una corposa ricerca di oltre 500 pagine che ne ricostruisce la vicenda tormentata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.