Lomazzo protagonista con il Fai

CODE DI VISITATORI DOMENICA
(l.o.) La “XXI giornata di primavera”, promossa dal Fondo Ambiente Italiano (Fai), domenica scorsa ha richiamato a Lomazzo un migliaio di persone. Otto i siti che hanno aperto le loro porte ai visitatori. Molti di loro appartengono a privati e pertanto sono perennemente chiusi al pubblico. È il caso, per esempio, dell’ex castello Carcano che ha richiamato poco meno di 800 visitatori. Non è stato diverso all’ex cotonificio Somaini, ora sede del centro tecnologico ComoNext. In alcuni momenti si sono venute a creare lunghe file di visitatori che hanno raggiunto anche le duecento unità. Ad accompagnare i gruppi c’erano i ragazzi del liceo artistico Melotti di Lomazzo, che per una giornata hanno lasciato i banchi e sono diventati veri e propri ciceroni a disposizione del pubblico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.