Lombardia, conto alla rovescia:  duello annunciato fra Nibali e l’iridato Valverde
Sport, Territorio

Lombardia, conto alla rovescia: duello annunciato fra Nibali e l’iridato Valverde

Il Giro di Lombardia, che andrà in scena il prossimo 13 ottobre con conclusione a Como, sarà la prima uscita ufficiale del campione del mondo di ciclismo Alejandro Valverde. L’iridato di Innsbruck lo ha confermato subito dopo la vittoria iridata in conferenza stampa. La gara tra Bergamo e Como peraltro, con il suo finale, appare decisamente nelle corde dell’iberico.
Ovviamente la certezza ci sarà solo con l’elenco iscritti definitivo, ma è facile pensare a un Valverde in corsa a battagliare con i grandi pedale, a partire da Vincenzo Nibali, vincitore a Como nel 2015 e nel 2017. Del resto da sempre il “Lombardia” è considerato la rivincita del Mondiale.
Al via anche il Professionista comasco Davide Ballerini, portacolori del team Androni-Sidermec, che è in un ottimo momento di forma. Pochi giorni fa ha infatti vinto il Trofeo Pantani a Cesenatico e il Trofeo Matteotti. Nella prossima stagione Ballerini passerà in una squadra top come il Team Astana.
Ma al “Lombardia” potrebbe essere un protagonista, come spiega il suo attuale team manager Gianni Savio. «Ballerini ha talento, per forza di cose conosce bene le strade del “Lombardia” ed è in grande forma – afferma – Tutti elementi che contano, soprattutto in una gara così difficile che arriva alla fine della stagione».
Non mancheranno una serie di manifestazioni collaterali alla gara. La più importante sarà la consegna del Premio Vincenzo Torriani, che sarà alle 18.30 del 13 ottobre allo Yacht Club di Como.
Come da tradizione i riconoscimenti – i nomi saranno comunicati domani in una conferenza stampa – andranno a un campione del pedale, a un imprenditore vicino al ciclismo e a un giornalista.
Una cerimonia che ricorda lo storico patròn del Giro d’Italia e delle più importanti corse italiane, compreso lo stesso “Lombardia”: fu proprio Torriani a decidere di far passare la corsa dal terribile Muro di Sormano all’inizio degli anni ‘60.
Il grande evento ciclistico si avvicina e sarà uno dei grandi eventi di un autunno caldissimo, per gli appassionati di sport comaschi. Il giorno dopo la gara dei professionisti ci sarà l’omonima Gran Fondo, mentre la settimana successiva andranno in scena il Rally Aci Como-Etv (19 e 20 ottobre) e la Centomiglia del Lario di motonautica (20 e 21 ottobre).
Anche il prossimo weekend presenta momenti di sport importanti: sabato nel primo bacino del lago si svolge il Trofeo Villa d’Este di canottaggio (stamattina la presentazione alla Lario), mentre domenica, per tornare al ciclismo, ci sarà il Piccolo Giro di Lombardia per la categoria Elite-Under 23, con partenza e arrivo ad Oggiono.
In totale i concorrenti dovranno percorrere 174,7 chilometri, disegnati tra le province di Lecco, Como, Monza Brianza e Bergamo.
I protagonisti del “Lombardia baby” affronteranno le salite di Bevera, Sirtori, Madonna del Ghisallo (quota 754, tetto della competizione). Nel finale saranno decisivi i passaggi sul Colle Brianza (si salirà fino a quota 588) e a Marconaga di Ello. L’arrivo è previsto attorno alle 16.

3 Ott 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto